In analisi tecnica particolare attenzione va posta a questo indicatore che offre due importanti informazioni utili ai fini dell’investimento. Come abbiamo sempre specificato, l’analisi tecnica non è una scienza in grado di prevedere ciò che accade sul mercato, bensì è in grado di offrire al trader dei segnali che indicano probabili inversioni di tendenza che si possono sfruttare e che vanno sempre intese come probabili e mai certe. Ciò non significa che l’analisi tecnica sia semplicemente un sistema di scommessa, ma è uno strumento che si deve utilizzare per poter ottenere dei guadagni nel trading online ed in particolar modo nel trading in opzioni binarie.

Tornando alle Bande di Bollinger possiamo dire che questo è uno degli indicatori più utilizzati in analisi tecnica e che fornisce sia segnali di acquisto sia segnali di vendita. Sempre le Bande di Bollinger ci offrono interessanti spunti per osservare la volatilità del mercato e sfruttarla sia nel trading intra-day sia nel trading di medio termine.

COSA SONO LE BANDE DI BOLLINGER

Le Bande di Bollinger sono medie mobili che si basano essenzialmente sulla volatilità del mercato. Il calcolo delle bande viene fatto partendo dal riferimento di una media mobile a 20 periodi a cui viene sottratto ed addizionato il valore della deviazione standard che a sua volta viene moltiplicato per un fattore (F) che solitamente è 2. La banda superiore si ottiene addizionando la variazione standard, mentre la banda inferiore si ottiene sottraendo la deviazione standard, ovviamente tale valore viene addizionato e sottratto, come specificato, alla media mobile a 20 periodi.

Bande di Bollinger trading opzioni binarie

Come puoi vedere dall’immagine, le bande di Bollinger sono simili alle medie mobili, le bande superiori indicano la zona di iper-comprato, la banda inferiore indica la zona di iper-venduto, la banda centrale non è altro che la media mobile di riferimento a 20 periodi.

SEGNALI DELLE BANDE DI BOLLINGER

Come abbiamo precisato precedentemente le bande di Bollinger offrono due differenti segnali: uno riguardante la volatilità del mercato o del titolo di riferimento e l’altro riguardante le fasi di iper-comprato e di iper-venduto.

VOLATILITÀ DEL TITOLO

La volatilità di un titolo espressa dalle bande di Bollinger si ha quando la distanza tra queste aumenta o diminuisce. Quando la distanza tra la banda superiore e quella inferiore aumenta, allora si ha un’alta volatilità, viceversa, quando la distanza tra la banda superiore e quella inferiore diminuisce si ha una contrazione della volatilità.

Perché la volatilità è importante?

La volatilità risulta essere importante in quanto una contrazione della volatilità è un segnale che ci indica una imminente esplosione della volatilità, ossia, un movimento direzionale forte che si può sfruttare con l’investimento sia in opzioni binarie sia nel trading tradizionale. Ovviamente una contrazione di volatilità non è sempre valida, ad esempio nel mercato forex si ha sempre una contrazione di volatilità nelle ore notturne in quanto il mercato è pressoché fermo.

Bande di Bollinger volatilita

Come puoi ben vedere dall’immagine, abbiamo una contrazione di volatilità che successivamente porta alla formazione di un movimento di tipo direzionale che può essere facilmente sfruttato dal trader.

IPER-COMPRATO ED IPER-VENDUTO

Oltre alla contrazione della volatilità, le bande di Bollinger ci offrono informazioni riguardanti le fasi di iper-comprato e di iper-venduto del titolo. Nella fase di iper-comprato solitamente si ha una inversione di tendenza: la tendenza rialzista perde di vigore e tende ad invertire la propria rotta; nella fase di iper-venduto invece accade l’esatto opposto: la tendenza ribassista si presenta debole e si predispone ad una inversione rialzista.

FASE DI IPER-COMPRATO

Nella fase di iper-comprato il prezzo si presenta all’esterno della banda superiore, quando ciò accade bisogna attendere che il prezzo ritorno all’interno della banda, questo è il segnale di acquisto di opzioni binarie di tipo put.

fase ipercomprato bande di bollinger

FASE DI IPER-VENDUTO

Nella fase di iper-venduto succede l’opposto: il prezzo scende al di sotto della banda inferiore per poi rientrarvi. Questo segnale indica l’acquisto di opzioni binarie di tipo call.

fase ipervenduto bande di bollinger

SCADENZA DELLE OPZIONI BINARIE

Come abbiamo spesso precisato all’interno del nostro portale, la strategia che si utilizza è molto importante, ma anche con una previsione esatta è la scadenza dell’opzione binaria ad essere determinante ai fini della riuscita dell’investimento. Una scadenza errata porta inesorabilmente ad una perdita, che ovviamente è relativa al capitale investito. Il calcolo della scadenza di una opzione binaria può rivelarsi molto complesso in quanto prende in riferimento fattori che riguardano la volatilità media del titolo, la presenza di dati macroeconomici che possono influenzare le quotazioni, il periodo di investimento ed altri fattori minori. Ovviamente, se si dovessero calcolare tutte queste variabili il segnale osservato finirebbe per non avere più valore a causa del tempo impiegato per calcolare la scadenza.

Si può però adottare un metodo molto pratico e sicuro che funziona nella maggior parte dei caso, ossia, quello di moltiplicare il time frame del grafico osservato per un valore standard di 5. Se ad esempio il segnale di trading fa la sua comparsa su un grafico con time frame M10, la scadenza dell’opzione binaria sarà di 50-60 minuti. In questo modo si può sfruttare al meglio il segnale di trading senza ricorrere a calcoli complessi che sarebbero alla fine controproducenti.

STRATEGIA DI GESTIONE DEL CAPITALE

Ogni strategia di trading deve essere affiancata da una strategia di gestione del capitale che preveda una quota fissa da dedicare a ciascun investimento. Tale quota potrebbe essere calcolata in base al rischio dell’investimento stesso, ma risulta più semplice e pratico, utilizzare una percentuale fissa di capitale da dedicare a ciascun investimento. La percentuale che risulta essere migliore è quella del 5% del capitale depositato sul proprio conto di trading, ossia, si mette a rischio, per ogni opzione binaria acquistata, solo il 5% del capitale totale, in questo modo un’eventuale perdita potrà essere subito recuperata.

Leggi anche: indicatori di trading opzioni binarie: media mobile

UTILIZZA LA STRATEGIA CON I MIGLIORI BROKER DI OPZIONI BINARIE!

MIGLIORI BROKER OPZIONI BINARIE REGOLAMENTATI

iqoptionDeposito min: €10
Caratteristiche: Opzioni classiche + *Tornei (T&C) + VIP
Payout: 91%*
Conto demo: SI
Opinioni e Recensione
broker-approvato
Apri un conto

Risk warning: Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. % di ritorno in caso di successo.