Indicatori di trading opzioni binarie

Nell’attività di trading online particolare importanza rivestono gli indicatori di trading, che rappresentano non solo il modo migliore di analizzare il mercato, ma anche degli strumenti che consentono di investire aumentando le probabilità a favore. Le proprietà a favore sono essenziali nel trading online perché l’intera attività di trading si basa sulle probabilità che un dato evento accada, nulla è perciò certo, ma tutto risulta essere probabile in una certa misura, motivo per cui, aumentare le probabilità a favore significa aumentare i profitti derivanti dall’attività di trading online.

Indicatori trading opzioni binarie

Esistono numerosi indicatori di trading che possono servire ad aumentare le probabilità a favore e ad analizzare al meglio il mercato al fine di cogliere le numerose opportunità di investimento. In questa guida pratica e completa, analizzeremo nel dettaglio i principali indicatori di trading, spiegando di volta in volta quelli che sono i segnali derivanti dall’indicatore e gli esempi pratici di come sfruttarli nel migliore dei modi al fine di conseguire profitti elevati.

INDICATORI DI TRADING ONLINE

Media mobile: la media mobile è un indicatore di trading che viene da sempre utilizzato per stabilire sia dei segnali di entrata a mercato sia dei segnali di uscita. Grazie alla media mobile si possono facilmente, ed in modo immediato, identificare dei punti di svolta in cui il prezzo inverte la propria direzione. Per approfondire l’argomento clicca qui!

RSI: l’oscillatore RSI ci offre moltissime informazioni riguardanti le zone di iper-comprato e di iper-venduto raggiunte dal prezzo. In queste zone il prezzo tende ad invertire la sua direzione, motivo per cui controllare i movimenti dell’oscillatore RSI può essere estremamente utile, soprattutto se in corrispondenza di una delle due fasi estreme designate dall’oscillatore vi è anche un supporto od una resistenza. Per approfondire l’argomento clicca qui!

Bande di Bollinger: le bande di Bollinger danno informazioni simili a quelle dell’RSI, con la differenza che questo indicatore ci offre anche informazioni aggiuntive relative alle contrazioni ed alle espansioni di volatilità. Questo indicatore può essere anche associato all’oscillatore RSI per aumentare le probabilità che i segnali siano affidabili. Per approfondire l’argomento clicca qui!

Trend line di deMark: tracciare le trend line è il miglior modo di seguire una tendenza di prezzo, bisogna però porre molta attenzione ed evitare di tracciare trend line poco affidabili. Le trend line di DeMark sono trend line tracciare sui massimi e sui minimi recenti, il che significa che statisticamente producono segnali che risultano essere più validi rispetto a quelli delle trend line tradizionali. Nonostante la validità del segnale, va detto che le trend line di DeMark producono segnali che portano a movimenti di prezzo di breve durata, che però sono sfruttabili ugualmente attraverso l’investimento in opzioni binarie. Per approfondire l’argomento clicca qui!

Doppia media mobile: combinando due medie mobili, una veloce ed una lenta, si riescono ad ottenere dei segnali di trading che derivano dall’incrocio di tali medie, così facendo possiamo determinare quelli che sono i momenti migliori per investire e quindi per ottenere dei guadagni concreti. Per approfondire l’argomento clicca qui!

Fasci di medie mobili: la media mobile può essere utilizzata in modo da creare una struttura che associa diversi periodi relativi al calcolo della media, in questo modo si può arrivare a creare un indicatore di trading che dia segnali molto utili e che consenta di realizzare investimenti aumentando le proprie probabilità a favore. Per approfondire l’argomento clicca qui!

Indicatore di volume: questo non è un indicatore che va utilizzato da solo, ma deve essere associato ad altri indicatori per stabilire la validità di una inversione di tendenza. Il volume generalmente aumenta nelle fasi di inversione, motivo per cui possiamo utilizzare il segnale derivante dall’indicatore di volume come conferma di avvenuta inversione, riducendo in modo considerevole i falsi segnali ed incrementando le probabilità a favore. Per approfondire l’argomento clicca qui!

MACD: il MACD offre segnali di trading molto interessanti che possono essere utilizzati sia per acquistare opzioni binarie call sia per acquistare opzioni binarie put. I segnali derivanti dall’indicatore sono molto semplici da identificare ed immediatamente sfruttabili. Per approfondire l’argomento clicca qui!

ADX: indicatore molto conosciuto ed utilizzato in analisi tecnica, serve a misurare, in maniera oggettiva, la forza di una tendenza. L’indicatore non ci offre informazioni relative alla direzione della tendenza, bensì ci dice se la tendenza in atto è più o meno forte. Questa informazione diventa fondamentale nelle fasi di inversione di tendenza. Per approfondire l’argomento clicca qui!

ALCUNI CONSIGLI UTILI

Per migliorare le performance derivanti dalla tua attività di trading è utile che tu sappia diversificare bene il tuo capitale di investimento, diversificando il capitale puoi aumentare le tue probabilità a favore, riducendo in modo considerevole i rischi. Per ottenere dei benefici dall’attività di diversificazione del capitale devi investire, per ogni operazione di trading, solo una piccola parte del capitale che hai deciso di depositare sul tuo conto. La parte di capitale da investire può essere scelta in due modi differenti:

In base al rischio: ciò significa che il capitale che investi deve essere proporzionato al rischio del segnale che hai deciso di seguire. Il che richiede una capacità di calcolo non indifferente che potrebbe creare ritardi nell’investimento, con la conseguenza di perdere alcune occasioni di trading.

In base alla perdita massima: se assumi una perdita massima da accettare per qualsiasi investimento, allora le probabilità a favore aumentano e diminuisce anche il tempo che intercorre tra il segnale di trading osservato e l’effettivo investimento. Una percentuale accettabile è quella che non ti causa una perdita considerevole, ossia, che, nella peggiore delle ipotesi, causa una perdita minima che può essere facilmente recuperata. Noi consigliamo di mettere a rischio una percentuale di capitale pari al 5% del totale, in questo modo le perdite eventuali non andranno ad intaccare in modo considerevole il tuo capitale di trading.

Per testare l’affidabilità di questi indicatori ti consigliamo di aprire un conto demo trading su uno dei brokers qualificati e consigliati dalla nostra redazione. I nostri consigli vertono su broker che danno bonus ai propri clienti, sono muniti di licenza CySEC e/o CONSOB, hanno piattaforme innovative, sicure ed affidabili, formano i propri clienti e, non applicano commissioni aggiuntive. Di seguito la tabella con le scelte migliori e consigliati dagli esperti del settore del trading online binario.

MIGLIORI BROKER OPZIONI BINARIE REGOLAMENTATI

iqoptionDeposito min: €10
Caratteristiche: Opzioni classiche + *Tornei (T&C) + VIP
Payout: 91%*
Conto demo: SI
Opinioni e Recensione
broker-approvato
Apri un conto
bdswiss-1-300x120Deposito min: €100
Caratteristiche: Formazione + Cfds + VIP
Payout: 85%*
Conto demo: SI
Opinioni e Recensione
broker-approvato
Apri un conto

Risk warning: Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. % di ritorno in caso di successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *